Che “tecnologia e assicurazione” fosse un binomio in rapida ascesa si era capito già da tempo, con l’avvento della digitalizzazione e i suoi grandi (e impattanti) cambiamenti.

Il consumatore di oggi, abituato come è alla rapidità di azione concessa dai nuovi strumenti informatici e alla facilità di accesso all’informazione grazie ai nuovi canali mediatici, segnala esigenze sempre più innovative.

E gli attori del mercato sono con l’orecchio alla finestra.

Secondo l’Ivass (Istituto di Vigilanza sulle Assicurazioni), infatti, si registra un numero sempre crescente di nuove soluzioni proposte al mercato, tutte che vedono tecnologia e assicurazione collaborare.

 

I nuovi trend della tecnologia

Ovviamente, il canale prescelto come veicolo da chi investe in innovazione tecnologica è la App, e la maggior parte delle nuove soluzioni convergono sull’assistenza. Vediamo le più interessanti:

Emergency call. In caso di incidente grave, se l’auto è dotata di dispositivo satellitare abbinato alla Rc auto (come la scatola nera), questo contatta immediatamente la centrale operativa, che provvede a inviare i soccorsi.

Chat bot. Un servizio di assistenza stradale completamente digitale in caso di sinistro e un assistente virtuale per supportare il cliente nel momento del bisogno.

Alert velocità. Un servizio invia un SMS o un’e-mail di avviso, se si superano i limiti di velocità consentiti o in caso di condizioni meteo avverse.

Tasso alcolemico. Un dispositivo che, collegato al proprio smartphone, permette ai guidatori, di verificare il proprio tasso alcolemico attraverso un App. Viene segnalato, quindi, se il guidatore può mettersi al volante in tutta sicurezza oppure no (e in caso quanto deve aspettare per poterlo fare). In futuro questi dispositivi potrebbero essere scelti come elementi di parametro per sconti sulla Rca.

Stile di guida. attaverso un’app si rileva lo stile di guida, assegnando un punteggio a: la velocità, l’accelerazione, l’approccio utilizzato per frenare e guidare in curva. Nell’attribuzione del punteggio, inoltre, viene analizzata una serie di elementi che condizionano il comportamento di guida (condizioni meteorologiche, tipologia di strada).  Tutto questo utilizzando semplicemente il GPS. I guidatori più virtuosi potrebbero utilizzare il report favorevole per ottenere offerte assicurative più vantaggiose.

 

In sostanza, il futuro è alle porte e le soluzioni pronte a fare la loro entrata in scena. Il mercato sta per cambiare come mai prima.

 

 

Fonte: www.omniauto.it