Politica di gestione dei reclami

In ottemperanza al Regolamento N. 24 del 19 maggio 2008 regolamento concernente la procedura di presentazione dei reclami all’ISVAP di cui all’articolo 7 del decreto legislativo 7 settembre 2005, n. 209 Codice delle assicurazioni private e la procedura di gestione dei reclami da parte delle imprese di assicurazione e degli intermediari di assicurazione, modificato e integrato dal Provvedimento IVASS n. 30 del 24 marzo 2015, dal Provvedimento IVASS n. 46 del 3 maggio 2016 e dal Provvedimento IVASS n. 76 del 2 agosto 2018, la società ALLIANCEINSAY BROKER SPA  adotta una politica di gestione dei reclami di propria pertinenza, inclusi quelli relativi ai comportamenti dei dipendenti e dei collaboratori, ispirata all’equo trattamento dei contraenti, degli assicurati, dei beneficiari e dei danneggiati, idonea ad individuare e a gestire eventuali conflitti di interesse con il reclamante, nonché tesa a garantire la corretta e tempestiva gestione dei reclami.

Tale politica è soggetta a revisione almeno annuale.

Ai sensi del Regolamento Ivass 24/2008,  per RECLAMO  si intende “ una dichiarazione di insoddisfazione in forma scritta nei confronti di un’impresa di assicurazione, di un intermediario assicurativo o di un intermediario iscritto nell’elenco annesso, relativa a un contratto o a un servizio assicurativo; non sono considerati reclami le richieste di informazioni o di chiarimenti, le richieste di risarcimento danni o di esecuzione del contratto”.

I clienti ALLIANCEINSAY non soddisfatti dei servizi ricevuti, possono comunicare il loro reclamo scrivendo a : ins.a.ybrokersrl@legalmail.it ed avendo cura di indicare i seguenti dati:

  • nome, cognome, indirizzo completo, recapito telefonico dell’esponente
  • numero della polizza e nominativo del contraente;
  • numero e data del sinistro al quale si fa riferimento;
  • indicazione del soggetto o dei soggetti di cui si lamenta l’operato;
  • breve descrizione del motivo di lamentela;
  • ogni altra indicazione e documento utile per descrivere le circostanze

In alternativa all’uso dell’e-mail è possibile scrivere a:

ALLIANCEINSAY BROKER SPA

Piazza BOLOGNA, 49 – 00162 ROMA

La Società fornisce riscontro al reclamante entro 45 giorni dal ricevimento del medesimo, adottando un linguaggio semplice e facilmente comprensibile.

Qualora poi l’esponente non si ritenga soddisfatto dell’esito del reclamo o in caso di assenza di riscontro nel termine massimo di 45 giorni, potrà rivolgersi all’IVASS – Istituto per la Vigilanza sulle Assicurazioni – Servizio Tutela del Consumatore, Via del Quirinale, 21, 00187 Roma (fax: 06-42.133.745 – 06.42.133.353) avendo cura di indicare i seguenti dati:

  • nome, cognome ed indirizzo dell’esponente, con eventuale recapito telefonico;
  • indicazione del soggetto o dei soggetti di cui si lamenta l’operato;
  • breve descrizione del motivo di lamentela;
  • copia del reclamo presentato all’impresa di assicurazione e dell’eventuale riscontro fornito dalla stessa;
  • ogni documento utile per descrivere le circostanze.

Eventuali reclami non relativi al rapporto contrattuale o alla gestione dei sinistri, ma relativi alla mancata osservanza di altre disposizioni del Codice delle assicurazioni, delle relative norme di attuazione, nonché delle norme sulla commercializzazione a distanza dei prodotti assicurativi, possono essere presentati direttamente all’IVASS secondo le modalità sopra indicate.

In relazione alle controversie inerenti la quantificazione dei danni e l’attribuzione della responsabilità che implichi un accertamento del fatto, Le ricordiamo che permane la competenza esclusiva dell’Autorità Giudiziaria, oltre alla facoltà di ricorrere a sistemi conciliativi ove esistenti.

ALLIANCEINSAY BROKER SPA adotta un Registro dei reclami all’interno del quale saranno annotati gli stessi, secondo una struttura fissa indicata nell’Allegato 1) del Regolamento IVASS 24/2008, integrando con dati relativi all’eventuale trasmissione all’impresa assicurativa o altri istituti finanziari, qualora i reclami siano di loro competenza.

La Società è tenuta ad analizzare i dati dei singoli reclami trattati, inclusi i reclami relativi ai comportamenti dei dipendenti e dei collaboratori, evidenziando le cause di fondo comuni alle tipologie di reclamo.

Dall’analisi dei reclami, La Società valuterà se tali cause possano interessare anche procedure o prodotti diversi da quelli trattati nel reclamo ed interverrà con adozione di appropriate misure correttive.

A richiesta dell’IVASS, la Società fornirà all’Autorità le informazioni relative al numero, ai tempi di risposta, all’oggetto e all’esito del reclamo.